Classe RG-65

RG-65 Logo

Nel 1978 un gruppo di appassionati guidati da Raul Lando installarono i radiocomandi sulla esistente classe di modelli a vela G-65, nata in Argentina negli anni ’50 e così nacque la classe RG-65.

Le regole di classe sono molto semplici e prescrivono solo la lunghezza dello scafo, 65 cm, l’altezza massima dell’albero, 110 cm, e la superficie velica, 2250 cm2. In seguito sono state aggiunte piccole limitazioni tendenti ad impedire forme strane dello scafo che lo allontanino dalla caratteristica di scafo monocarena.

Le barche sono leggere, veloci e sensibili: tipicamente una barca pesa circa un chilogrammo con circa metà del peso nel bulbo. Questo permette di utilizzare servocomandi non ad alto carico, con considerevole vantaggio di costo e la barca può essere facilmente trasportata già montata anche in una utilitaria.

La Classe RG-65 è considerata una classe di sviluppo, quindi tutto quello che non è esplicitamente citato nelle regole è liberamente realizzabile.

L’Organizzazione internazionale della classe segue lo sviluppo della classe e stabilisce gli aggiornamenti, comunque limitati, alle regole di classe per mantenere lo spirito originale della classe.

Queste sono le Regole di Classe RG-65.

Home Classe RG-65

Yacht Club Verona
Associazione Sportiva Dilettantistica

Stadio Bentegodi Piazzale Olimpia, 2
37138 Verona VR
Partita Iva 01871460232
e-mail segreteria@yachtclubverona.it
PEC xiv-405@federvelapec.it

FIV

Modelvela Italia